news

28 Settembre

DIARO della CAROVANA : 1

CAROVANA MISSIONARIA DELLA PACE

Castelvolturno 26.09.12

E’ cominciata ieri la Carovana Missionaria della pace 2012. Dopo il raduno in stazione centrale a Napoli, abbiamo preso il bus che ci ha condotto a Pozzuoli presso le suore del PIME, che ci hanno accolto calorosamente. Dopo il pranzo ci siamo recati al Centro Missionario Diocesano San Marco, che ospita realtà territoriali tra cui spicca la nascente “Officina Donna Nuova” che si occupa del recupero delle donne detenute nel carcere femminile di Pozzuoli coinvolte in laboratori di bigiotteria e altro, al fine di stimolare la loro creatività.

La Carovana di quest’anno è sostenuta  dagli istituti missionari italiani maschili e femminili, dai CMD campani, Missio  e la rete interdiocesana dei Nuovi Stili di Vita. Quest’anno ci si è concentrati in modo particolare sulla regione della Campania che ha pagato a proprie spese lo sviluppo del nord. I temi che verranno trattati saranno i seguenti: disastro ambientale, potere delle mafie e tratta degli esseri umani. Non si vuole evidenziare soltanto le realtà negative in questa terra martoriata ma anche le tante risposte positive date dalla chiesa del sud a questi problemi.

Lo slogan della carovana  I CHANGE , riassume questo desiderio condiviso di voler contribuire al cambiamento di questa realtà.

Dopo questa breve presentazione, abbiamo partecipato ad una tavola rotonda nella quale sono intervenuti il responsabile dell’associazione Migrantes della diocesi di Pozzuoli che ci ha illustrato la presenza di immigrati nel territorio, e tutto ciò che riguarda le attività di assistenza fornite dal centro. Subito dopo è intervenuta Alessandra Clemente, figlia di Silvia Ruotolo, assassinata accidentalmente dalla camorra l’undici giugno 1997 nel quartiere del Vomero di Napoli. Secondo Alessandra è fondamentale non assuefarci alla rassegnazione e alla conseguente accettazione passiva della violenza della camorra. Attualmente è presidente della fondazione che porta il nome di sua madre, che si occupa della cura dei minori a rischio; in questo contesto è nato un progetto nel quale le famiglie vittime della mafia incontrano nel carcere di Nisida giovani detenuti. Da questo incontro è emersa l’importanza di mettere in contatto due realtà che difficilmente possono comunicare, e dalle quali è emerso un forte sentimento di condivisione e reciproco confronto.

Dopo la tavola rotonda ci siamo recati al porto di Pozzuoli, precisamente al ceppo di San Paolo dinanzi al quale abbiamo ricordato l’arrivo “dell’Apostolo delle Genti” e l’accoglienza da parte della comunità cristiana locale.

A seguire c’è stata la veglia di preghiera presieduta dal vescovo Pascarella nella chiesa storica della città nella quale abbiamo meditato sul Vangelo di Matteo (Mt 25, 31-.46). Il vescolto ha sottolineato l’importanza di una comunità che accoglie gli ultimi non a parole ma con un amore concreto, citando san Giovanni della Croce che ha detto “Alla sera della vita saremo giudicati sull’amore”. La testimonianza conclusiva ci stata data dal magistrato Giovanni Conso della direzione antimafia di Napoli. Il suo intervento si è sviluppato attorno al tema della tratta degli esseri umani e lo smaltimento illegale dei rifiuti tossici nella regione.

Oggi 26 settembre, nella mattinata, la carovana ha proseguito il suo percorso da Pozzuoli a Castelvolturno, dove al centro Fernandes siamo stati accolti dal direttore della Migrantes dell’arcidiocesi di Capua e dal direttore del centro stesso. Inizialmente istituita per ospitare bambini, la struttura successivamente si è trasformata per venire incontro all’emergenza immigrati sotto l’ottica dell’accoglienza e dell’integrazione fortemente voluta dall’amatissimo monsignor Bruno Schettino,  improvvisamente scomparso alcuni giorni orsono.

Infine Pare Claudio Gasbarro, Comboniano, ha messo in luce come negli ultimi dodici anni il centro  si sia intensamente mobilitato per facilitare l’integrazione di tanti africani in difficoltà.

  • 10 Aprile

    NO AGLI F-35

    Perchè dire NO al cacciabombardiere F-35 Joint Strike Fighter? Anche se il Governo tiene bloccata da tempo (almeno dalla fine 2009) la decisione definitiva, l'Italia…

  • 6 Ottobre

    Documento finale della Carovana 2012

    Scarica e Leggi il documento finale della Carovana

  • 1 Ottobre

    DIARO della CAROVANA 4: Rione Sanità

    RIONE SANITA', NAPOLI 29 SETTEMBRE Il nostro ultimo pomeriggio trascorso in carovana ci ha visti  coinvolti nella tavola rotonda "Napoli, la speranza che cammina". …

  • 1 Ottobre

    DIARO della CAROVANA 3: SCAMPIA

      Venerdì 28 Settembre 2012 Nel pomeriggio di venerdì la Carovana si è diretta nel quartiere Scampia di Napoli, dove si è svolta la tavola rotonda "Contro…

  • 28 Settembre

    DIARO della CAROVANA 2: Appunti di PACE

    SENERCHIA 27.09.12 Abbiamo lasciato ieri Castelvolturno ricordandoci della strage di San Gennaro in cui sei ragazzi ghanesi sono stati uccisi dalla criminalità locale. Un manipolo…

  • 4 Settembre

    ichange! la canzone della carovana

    Ascolta, impara e suona la canzone della carovana. Testo: Daniele Arzuffi Musica: Fabrizio Colombo Uscita del CD a breve...   Scarica…

  • 7 Luglio

    IL PROGRAMMA DEFINITIVO DELLE TAPPE in CAMPANIA

    Scarica il programma definitivo della Carovana dal 25 Settembre in Campania.

  • 20 Giugno

    ISCRIZIONI alla CAROVANA 2012

    Scarica le schede di iscrizione alla Carovana della Pace. Il limite massimo per inviare le schede di iscrizione è il 30 luglio 12.